cem_w.jpg
Violini.jpg
  • torna a #cervofestival
  • Edizione 2014
  • Edizioni precedenti
  • Archivio fotografico
  • Registrazioni audio
  • Le Agenzie di prenotazione
  • Scheda Serata
    Dettagli
    Evento
    51 Festival Internazionale di Musica da Camera 
    Data
    11-07-2014 
    Titolo
    Progetto Chopin 
    Luogo
    Piazza dei Corallini 
    Artisti
    Programma della serata
    Note al programma
    Chopin scrisse i suoi due Concerti per pianoforte e orchestra tra i 19 e i 20 anni d'età, quando ancora si trovava a Varsavia. Furono pubblicati durante il periodo parigino: il Concerto in mi minore nel 1833, come Op. 11, mentre il Concerto in fa minore, composto precedentemente, fu stampato nel 1836 come Op. 21. Se Liszt osservò che nei due Concerti c'era, a suo giudizio, “plus de volenté que d'inspiration”, Schumann era disposto a spezzare la sua penna di critico musicale di fronte alla grandezza di questi lavori, dove l'ispirazione s'intreccia strettamente alla biografia. Al pari del “Larghetto” del Concerto in fa minore, la “Romanza” del Concerto in mi minore è definita un'autentica professione d'amore, con le parole “una meditazione nel bel tempo primaverile durante il chiaro di luna” (cfr. Lettera del 3 ottobre 1829 a Tytus Wojciechowski). In linea generale l'eloquio musicale chopiniano in questi Concerti è del tutto personale, pur se numerosi studiosi vi ravvisarono l'influenza dei concerti virtuosistici di Kalkbrenner e di Hummel. La stesura del Concerto in mi minore impegnò Chopin tra il marzo e l'agosto del 1830. Da una lettera del 31 agosto all'amico Tytus Wojciechowski si apprende che in quel mese Chopin si era proposto di fare una prova d'insieme di tale partitura con un quartetto d'archi nella casa dei genitori, “allo scopo di familiarizzare gli strumentisti non solo con la lettura del testo, ma anche col genere di interpretazione più adatto”. La prima esecuzione assoluta del Concerto in mi minore coincise con l'ultima esibizione in pubblico di Chopin, prima della sua partenza dalla Polonia, e si svolse al Teatro Nazionale di Varsavia l'11 ottobre 1830, con l'orchestra diretta da Warlo Ewasio Soliwa. Il 2 novembre 1830 Chopin lasciava Varsavia, dove non sarebbe mai più tornato, calorosamente festeggiato dagli amici che, dolorosamente presaghi del futuro, donarono al giovane artista una coppa d'argento contenente alcune zolle di terra polacca.

    « Torna Indietro «

    Proseguendo la navigazione acconsenti all\'utilizzo dei cookie impiegati dal nostro sito.
    Per maggiori info: http://www.cervo.com/public/privacy.pdf