cem_w.jpg
Violini.jpg
  • torna a #cervofestival
  • Edizione 2014
  • Edizioni precedenti
  • Archivio fotografico
  • Registrazioni audio
  • Le Agenzie di prenotazione
  • Stefania Bonfadelli
    Dati Anagrafici
    Nome
    Stefania 
    Cognome
    Bonfadelli 
    Luogo di nascita
    Valeggio sul Mincio 
    Strumenti
    • Soprano
    Biografia
    Nata a Valeggio sul Mincio in provincia di Verona, ha debuttato giovanissima in Lucia di Lammermoor diretta da Maurizio Rinaldi a Rieti nell`ambito del Concorso Mattia Battistini.
    Ha iniziato la carriera internazionale alla Staatsoper di Vienna nel 1997 con I Puritani. In questo Teatro ha cantato, sempre nei ruoli di protagonista, La Traviata, Rigoletto, La Sonnambula, Romeo et Juliette, Les Contes d`Hoffmann nel ruolo di Olympia, Guillaume Tell nel ruolo di Jemmy, Cosi` fan Tutte come Despina, Il Barbiere di Siviglia e Lucia di Lammermoor. 
Si è esibita al Covent Garden di Londra (La Traviata), alla Deutche Oper di Berlino (Lucia di Lammermoor e La Traviata), alla Staatsoper di Monaco di Baviera (La Traviata diretta da Zubin Mehta), all`Opera di Francoforte ( La Traviata e Rigoletto) a La Maestranza di Siviglia ( La Traviata diretta da Placido Domingo), ad Amburgo ( Rigoletto) al Bolshjoi di Mosca (La Traviata con la regia di Franco Zeffirelli) a Washington (La Fille du Regiment). 
In Italia ha cantato al Comunale di Cagliari (Rigoletto e Traviata), al Carlo Felice di Genova (Rigoletto, Il Pipistrello, Lucia di Lammermoor e Don Pasquale) al Comunale di Bologna (Le Comte Ory), al Regio di Torino (La Traviata), al San Carlo di Napoli (La Traviata e Il Convitato di Pietra di Giacomo Tritto) al Teatro Massimo di Palermo (L`Elisir D`Amore) al Bellini di Catania (La Sonnambula e I Puritani) al Verdi di Trieste (Lucia di Lammermoor, Les Contes d`Hoffmann, Manon di Massenet e La Traviata tutte dirette da Daniel Oren) e al Teatro alla Scala di Milano (Les dialogues des Carmelites diretta da Riccardo Muti e La Sonnambula). E` stata diretta da Seiji Ozawa, Placido Domingo, Lorin Mazel, Daniel Oren, Riccardo Muti. Numerose anche le tournèe in Giappone con il Comunale di Firenze ( Nannetta nel Falstaff diretta da Zubin Mehta)con Opera Project in Così fan Tutte diretta da Ozawa, con il Comunale di Bologna La Figlia del Reggimento diretta da Bruno Campanella e con il Bellini di Catania ne La Sonnambula. E` stata ospite due volte del Rossini opera festival di Pesaro con La gazzetta (con la regia di Dario Fo) e Le Comte Ory (inciso per la Deutsche grammophon).
    Nel 2002 è stata Violetta ne La Traviata a Busseto,diretta da Placido Domingo con la regia di Franco Zeffirelli ripresa dalla RAI e presente sul mercato in DVD.
    Nel 2004 ha inaugurato il Teatro La Fenice di Venezia dopo il restauro con un concerto di Capodanno in mondovisione diretto la Lorin Mazel.
    Nel 2003 ha ricevuto il Premio `Lina Pagliughi` come miglior soprano di coloratura dell`anno.
    Tra il 2006 e il 2011 ha cantato a Tokio Nannetta in Falstaff, La fille du regiment e La Sonnambula, la fille du Regiment a Washington, Il signor Bruschino a Wilbad, La Traviata all`Anfiteatro greco di Taormina. Tra gli ultimi impegni figurano il grande concerto alla Staatsoper di Vienna in onore di Joan Holender presente in DVD (2010).‚Ä®Tra il 2011 e il 2012 ha debuttato nuovi ruoli come `La primadonna` nelle Convenienze teatrali di Donizetti,`La Contessa` ne `Le Nozze di Figaro` di Mozart (entrambi i ruoli al Teatro Bellini di Catania), Rigoletto al Filarmonico di Verona, Carolina ne `Il matrimonio segreto` di Cimarosa al Teatro Coccia di Novara.‚Ä®Nel 2013 ha inaugurato il Festival di Martina Franca con `Crispino e la comare‚ÄĚ, Ha cantato `La Traviata‚ÄĚ a Pechino e `L`Elisir d`amore‚ÄĚ a Cipro.Nel 2014 ha costituito con Laura Polverelli e Nicoletta Olivieri il `Damen trio`. Insieme sono protagoniste di concerti dedicati alla musica da camera rossiniana e lideristica. Particolarit√† del trio ` l`esecuzione di arie da camera scritte da primedonne dell`ottocento quali Giuditta Pasta, Maria Malibran,Pauline Viardot.‚Ä®Da anni si occupa anche della riscoperta del compositore, suo concittadino,Jacopo Foroni, a cui ha intitolato un`Accademia per lo studio del canto lirico e acui dedicher√† un recital a Vienna per l`Ambasciata italiana il prossimo 4 luglio.
    Partecipazioni
    Proseguendo la navigazione acconsenti all\'utilizzo dei cookie impiegati dal nostro sito.
    Per maggiori info: http://www.cervo.com/public/privacy.pdf